Torna al programma 2021

In a silent way

Categoria : Film sull'Arte - Lungometraggi - 2021

Regia: Gwenaël Breës
Paese: Belgio
Lingua: Inglese,Francese
Sottotitoli: Inglese
Anno: 2020
Durata: 88'

Produzione: Dérives
Distribuzione: CBA
Sceneggiatura: Gwenaël Breës
Fotografia: Mathieu Haessler, Gwenaël Breës
Montaggio: Marie-Hélène Mora, Gwenaël Breës
Musica: Benjamin Collin, Fantazio, Clément Nourry, Alice Perret, Grégoire Tirtiaux
Suono: Maxime Coton, Marie Brumagne David, Bram Van Cauwenberghe Sound


Guarda Film

Sinossi

Nel 1988, il gruppo Talk Talk, conosciuto per aver composto alcune delle grandi hit del synth pop inglese degli anni 80, pubblicò l’album “Spirit of Eden” dopo 9 mesi di buio trascorsi improvvisando. Rompendo radicalmente con i canoni industriali e con lo stile musicale che li aveva resi famosi, i membri del Talk Talk vollero che il loro album venisse conosciuto per passaparola. La loro casa discografica li accusò di “incapacità tecnica”, la stampa parlò di “suicidio commerciale”…

Trent’anni dopo, un regista cerca di rivelare il mistero di questo disco che ha segnato la sua vita. Assieme ai suoi collaboratori viaggia in Inghilterra cercando di capire da dove provenga il potere di questa musica, come quei musicisti siano stati in grado di portare avanti una metamorfosi di questo tipo e perché portò alla scomparsa della band. Passando da immensi ostacoli ad incontri imprevedibili, il loro viaggio si trasforma presto in una missione organica, con il silenzio come orizzonte e il punk come filosofia, pensando che la musica sia accessibile a tutti e che lo spirito umano sia superiore alla tecnica.